Biografia

Monsignor Italo Benvenuto Castellani è il 113° arcivescovo di Lucca. Nato a Cortona, in una famiglia contadina della Vadichiana, il 1 luglio 1943. Nel giorno del suo ingresso a Lucca, per la festa di Santa Croce del 2003, ricordando la mamma e salutando gli altri familiari, mostrò un forte attaccamento con le proprie radici, nonostante il ministero l’abbia portato lontano da casa. All’interno della sua famiglia molto religiosa, maturò all’età di diciotto anni, la decisione di entrare in Seminario. Fu ordinato presbitero il 15 giugno 1969. Dopo il curriculum seminariale ha completato gli studi conseguendo la licenza in teologia presso la Pontificia Università Lateranense e la laurea in Scienze Sociali presso l’Università Statale di Trento... Ha partecipato come “uditore” ai corsi di Sociologia della Religione presso l’Università Cattolica di Lovanio. Nel 1973 fu nominato parroco di Fraticciola, una piccola parrocchia della Valdichiana. Dal 1987 è stato Assistente dei Gruppi Agesci e con l’unificazione della diocesi di Cortona con Arezzo-Sansepolcro, fu nominato parroco della Concattedrale di Cortona attuando una pastorale unitaria con le altre comunità della città. Nel 1995 è stato nominato vicario generale della diocesi aretina. Intensa è stata l’attività d’insegnamento prima come docente di religione cattolica nelle scuole medie inferiori, successivamente di discipline giuridiche ed economiche nelle scuole superiori. Presso la Pontificia Università Lateranense è stato docente di pastorale. Esperienze significative che ritornano continuamente nei contatti con gli studenti delle classi quinte della nostra diocesi, nella visita che ha iniziato nelle scuole. Il 19 aprile 1997 è stato eletto vescovo di Faenza-Modigliana e consacrato il 15 giugno. Dopo sette anni di ministero nella diocesi emiliana, il 31 maggio 2003, il Santo Padre l’ha nominato arcivescovo coadiutore di Monsignor Bruno Tommasi, trasferendolo a servizio della Chiesa di Lucca.
È diventato arcivescovo titolare di Lucca il 21 gennaio del 2005.

 

A dieci anni dal suo arrivo a Lucca la redazione di Toscana Oggi, il settimanale diocesano, ha dedicato due pagine speciali al vescovo Italo: leggi i testi on-line.