Biografia

Don Paolo Giulietti

Paolo Giulietti, primo di tre fratelli, nasce a Perugia il 1° gennaio 1964, da Luciano e Graziella Baldracchini. Frequenta le scuole elementari e medie a Perugia, fino al diploma, conseguito presso il Liceo Classico “A. Mariotti”.


Dopo due anni di università, entra nel seminario di Assisi, dove trascorre sei anni, frequentando l’Istituto Teologico di Assisi fino al conseguimento del baccellierato in teologia. Viene ordinato diacono il 28 ottobre 1990 e prete il 29 settembre 1991.
Negli anni giovanili e durante il di seminario si impegna particolarmente nella pastorale delle nuove generazioni; dopo l’ordinazione dà continuità a questa passione frequentando l’Università Pontificia Salesiana e specializzandosi in catechetica e pastorale giovanile.


Dal 1991 al 1995 vive e lavora nella parrocchia di San Sisto; dal 1995 al 2001 i vescovi Antonelli e Chiaretti lo chiamano a occuparsi a tempo pieno dei giovani, come responsabile dell’ufficio diocesano, assistente di alcune associazioni giovanili (AC e FUCI), responsabile degli obiettori di coscienza e assistente della comunità per detenuti “S. Giuseppe Cafasso” della Caritas diocesana.


Nel settembre del 2001 viene nominato responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI, incarico che mantiene per sei anni, segnati dalle Giornate Mondiali della Gioventù di Toronto e Colonia, e dall’incontro dei giovani italiani con Benedetto XVI a Loreto nel settembre 2007 (Agorà dei giovani italiani).


Dal dicembre 2007 all’ottobre 2011 è parroco dell’Unità Pastorale di Ponte San Giovanni; dal giugno 2010 è vicario generale della Diocesi di Perugia Città della Pieve. Il 10 agosto 2014 viene ordinato vescovo, come ausiliare del cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, titolare di Termini Imerese.


Il 19 gennaio 2019 viene eletto arcivescovo di Lucca, dove inizia il suo ministero il 12 maggio dello stesso anno.


È membro della Commissione episcopale per l’educazione, la scuola e l’università e delegato per i giovani della Conferenza Episcopale Toscana.

Fascicolo speciale di Toscana Oggi per l’ingresso del 12 maggio 2019