Seminario Interdiocesano

SEMINARIO INTERDIOCESANO “SANTA CATERINA”

(dal regolamento della Curia del 25 Marzo 2021)

364. Il Seminario Interdiocesano “Santa Caterina” (SISC) è eretto con deliberazione dei Vescovi delle Diocesi di Lucca, Livorno, Massa Carrara- Pontremoli, Pescia, Pisa, Volterra, in data 25 febbraio 2020, ratificata dalla Congregazione per il Clero il…

365. Il SISC ha sede in Pisa, Piazza Santa Caterina n. 4, in un immobile di proprietà del Seminario Arcivescovile “Santa Caterina” di Pisa, ed è rap- presentato dal Rettore in tutti gli affari da trattare.

366. In conformità ai principi del Concilio Ecumenico Vaticano II, dei documenti postconciliari e degli orientamenti e delle norme della Sede Apostolica, il Seminario è il luogo dove i giovani che intendono accedere al sacerdozio vengono formati alla vita spirituale, pastorale, dottrinale ed ecclesiale.

367. Il SISC è costituito quale comunità ecclesiale educativa, per promuovere la formazione graduale e integrale dei futuri presbiteri delle rispettive Chiese diocesane. La traduzione pratica e sufficientemente dettagliata delle linee pedagogiche contenute nei documenti pastorali in materia di forma- zione sacerdotale è affidata al Regolamento per la vita comunitaria approvato dai Vescovi.

368. La responsabilità primaria della vita e dell’attività formativa del SISC spetta ai Vescovi delle Diocesi sopraccitate, in sintonia con le disposizioni e norme del Codice di diritto canonico, e con gli specifici ordinamenti della Sede Apostolica e della CEI. Ai Vescovi compete:

a) nominare il Rettore, il Direttore spirituale, il Vicerettore, l’Economo e i Confessori;

b) approvare lo Statuto e il Regolamento del Seminario ed eventuale revisione dei medesimi;

c) esaminare la relazione annuale del Rettore;
d) approvare il bilancio preventivo e consuntivo annuale e aggiornare

la quota capitaria delle Diocesi e il contributo dei Seminari.

369. I Vescovi diocesani:

a) eleggono fra di loro un Vescovo moderatore quale punto di riferimento diretto per la comunità dei formatori; 154

b)  visitano il SISC, e lo considerano come espressione anche della propria Diocesi;

c)  inviano in esso i loro seminaristi, nel rispetto dell’orientamento ge- nerale espresso dalla Sede Apostolica e dalla CEI;

d)  si informano sulla vocazione, sull’indole, la pietà e il progresso dei loro alunni, in vista soprattutto del conferimento degli ordini sacri;

e)  si rendono disponibili a offrire i più adatti tra i loro presbiteri come educatori;

f)  curano il raccordo tra il SISC, i presbiteri e le comunità diocesane.

370. Il Rettore, il Direttore spirituale, il Vicerettore e altre eventuali figure educative stabili sono nominati per un sessennio rinnovabile. I Vescovi hanno il diritto di rimuovere dalla carica i Formatori.

371. Per quanto non riportato nel presente Regolamento si rimanda allo Statuto del SISC approvato dai Vescovi il 25 febbraio 2020 e recognito dal- la Santa Sede il 29 giugno 2020.

Sito: https://www.diocesidipisa.it/servizi/121-seminario-arcivescovile-santa-caterina