La Cancelleria comprende l’Ufficio del Cancelliere con la relativa Segreteria e l’ Ufficio matrimoni. Essa fa riferimento al Vicario Moderatore di Curia.

  • Cancelliere
  • Segreteria
  • Ufficio Matrimoni
  • Ufficio legale

Tel 0583.430942-41 Fax 0583.430944
Email: cancelleria@diocesilucca.it

Cancelliere
don Alessio Barsocchi

Notifica per il tempo precedente alla presa in possesso dell’Arcivescovo, Mons.Paolo Giulietti.

Coadiutori per l’Ufficio matrimoni
a Castelnuovo di Garfagnana: don Angelo Pioli
l’ufficio è aperto: mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle 12,00

a Viareggio:
l’ufficio è aperto: mercoledì dalle ore 10,00 alle 12,30

CANCELLERIA ARCIVESCOVILE  (secondo la riforma del 25 Marzo 2021)

189. La Cancelleria arcivescovile è l’ufficio a cui sono assegnati i compiti previsti dai cann. 482-491 CJC. È affidata alla responsabilità del Cancellie- re arcivescovile.

190. Il Cancelliere è nominato dall’Arcivescovo senza vincoli di mandato e può essere da lui liberamente rimosso.

191. Spetta alla Cancelleria:

a)  predisporre gli atti di Curia: la Cancelleria cura la redazione degli atti di Curia, li presenta alla firma dell’Arcivescovo o del Vicario generale (salvo che sia diversamente stabilito) e ne esegue il perfezionamento sotto il profilo della formalizzazione giuridica, mediante apposizione del sigillo di Curia (di cui la Cancelleria è custode), datazione, inserzione nel protocollo generale e, per gli atti di Curia, controfirma del Cancelliere;

b)  curare la provvista di uffici: la Cancelleria garantisce l’osservanza dei procedimenti previsti per la provvista di uffici canonici da parte dell’Arcivescovo, con particolare riferimento ai parroci, e aggiorna a tal fine uno scadenzario relativo alla durata delle diverse nomine presso gli Organismi ed Enti dipendenti dalla Diocesi o collegati con essa;

c)  gestire le elezioni per i vari Organismi di partecipazione di caratte- re diocesano;

d)  seguire, in collaborazione con i responsabili del Seminario arcive- scovile e della formazione al diaconato permanente, e con le com- petenti autorità degli Istituti di vita consacrata o delle Società di vi- ta apostolica, gli adempimenti connessi alle ordinazioni, al confe- rimento dei ministeri e all’ammissione dei candidati, conservando e aggiornando i registri relativi alle ordinazioni e custodendo la do- cumentazione inerente;

e)  predisporre gli atti relativi alla concessione di facoltà e licenze ai chierici (anche non diocesani), nonché ai procedimenti di incardi- nazione ed escardinazione;page98image57765312

Al Cancelliere può essere dato come aiutante un Vicecancelliere con le sue stesse funzioni.

f)trasmettere le necessarie indicazioni all’Istituto per il sostentamen- to del clero dell’Arcidiocesi di Lucca per quanto concerne la situa- zione remunerativa dei sacerdoti in occasioni di nomine, trasferi- menti e rinunce, e con l’aiuto di questo curare la comunicazione ai sacerdoti, una volta l’anno e in occasione di qualsiasi mutamento di incarichi ministeriali, delle apposite schede sulla situazione remu- nerativa;

g) verificare e vidimare le pratiche matrimoniali e offrire sostegno ai parroci nell’istruzione delle pratiche matrimoniali più complesse;

h)curare l’archiviazione degli originali di tutti i documenti iscritti al protocollo generale e della documentazione relativa;

i) curare il collegamento con le sezioni distaccate di Castelnuovo di Garfagnana e di Viareggio, provvedendo periodicamente ad archiviare la relativa documentazione;
j) tenere, organizzare e custodire l’archivio diocesano corrente, rego- lamentandone l’accesso a norma del diritto, custodendo i documenti relativi all’identificazione fondamentale delle persone (in particolare i chierici), degli Enti e degli Organismi (con i relativi statuti);

k) predisporre quanto necessario per l’inserimento dei dati di sua spettanza nell’annuario diocesano e coordinare la redazione complessi- va del volume;

l)concordare con il Responsabile dell’Archivio storico diocesano le procedure per la trasmissione di documenti non più rilevanti perl’espletamento dei compiti ordinari della Curia;
m)rilasciare attestazioni e certificazioni relative ai documenti e ai registri di sua spettanza;

n)operare la visura di firme e documenti e rilasciare attestazioni di conformità delle copie all’originale;
o)predisporre l’apposita Carta di riconoscimento per i sacerdoti e i diaconi permanenti incardinati in Diocesi.

Cancelleria inoltre:
coordinandosi con la Segreteria arcivescovile, cura ordinariamente la corrispondenza dell’Ordinario diocesano o degli Organismi di Curia con la Santa Sede, con la CEI o con altre Diocesi;
cura inoltre le comunicazioni relative agli atti di Curia con l’autorità civile, con particolare riferimento al Registro delle persone giuridiche; raccoglie e trasmette alla Santa Sede e alla CEI i dati statistici necessari e richiesti.