CONDIVIDO
AGISCO
DONO

Attività di accompagnamento per i detenuti

Dentro, ma insieme

Caritas diocesana opera all’interno della Casa Circondariale San Giorgio di Lucca, proponendo attività di sostegno e reinserimento sociale delle persone che hanno avuto problemi con la giustizia. Lo fa attraverso i suoi operatori e volontari, in un’ottica di lavoro condivisa con la direzione del carcere, con l’equipe educativa dello stesso e con il cappellano, nonché in stretta collaborazione con le altre associazioni attive, in modo specifico Gruppo Volontari Carcere. L’obiettivo generale è quello di contribuire alla formulazione di una proposta educativa integrativa per i detenuti . In concreto, le azioni che Caritas svolge nel carcere comprendono l’integrazione della fornitura di beni essenziali per i detenuti in situazioni di indigenza, la promozione di percorsi formativi e la realizzazione di attività ludico-ricreative.
L’idea è quella di creare occasioni di collegamento e accompagnamento nei confronti dei detenuti da parte della città, evitando la stigmatizzazione e l’isolamento delle persone che hanno commesso reati e contestualmente sensibilizzando le comunità al tema carcere.

139

pacchi di beni essenziali per i detenuti nel 2019

73

detenuti coinvolti nelle varie attività nel 2019

sedi

indirizzo

2 Piazzale Arrigoni Lucca Toscana 55100

coordinate

Vai alla mappa

Per il carcere

referenti

Arianna Pisani

telefono

0583430938