Trasfigurazione del Signore (6 agosto)

Puoi leggere la presentazione completa della festività

La festa della Trasfigurazione, viene celebrata nello stesso giorno dalla chiesa cattolica e da quelle ortodosse. Il motivo è che la festa nacque in oriente e successivamente fu accolta anche in occidente nella stessa data. Dal IV secolo esisteva sul monte Tabor una chiesa commemorativa dell’evento e forse la festa è nata in occasione della sua dedicazione; in quegli stessi anni iniziava il pellegrinaggio al monte Sinai, la montagna santa che richiamava - oltre il dono della Legge - l’incontro di Mosè nell’esperienza del roveto ardente. Cominciano così a trovare un legame i due luoghi della manifestazione di Dio e il Sinai aiutava a comprendere il Tabor come compimento: dalla nube tenebrosa alla luce del Trasfigurato, dal Dio trascendente e irraggiungibile alla gloria della natura umana del Verbo. Questo legame prese concretezza nel sesto secolo quando fu costruito il monastero di s. Caterina sul Sinai e nell’abside della chiesa comparve, raffigurata per la prima volta, la Trasfigurazione in una composizione che sarebbe rimasta pressoché immutata nell’iconografia.

Vedi elenco delle festività nelle Chiese d'Oriente e d'Occidente