Esaltazione Santa Croce

Puoi leggere la presentazione completa della festività

La croce è la chiave del paradiso di cui “l’antico ladrone è stato eletto custode”. Romano il Melode immaginando una conversazione tra il diavolo e l’Ade pone sulla bocca di Satana queste parole: “E’ tempo per te di aprire le orecchie, Belial. L’ora presente ti farà vedere l’impero della croce e il grande potere del crocifisso. Per te la croce non è altro che follia, ma tutta la creazione la considera un trono, dal quale Cristo, che vi è inchiodato, ascolta come un giudice in carica”.
Questo dialogo non fa altro che riprendere la teologia di Paolo: “la parola della croce è stoltezza per quelli che vanno in perdizione, ma per quelli che si salvano, per noi, è potenza di Dio… e mentre i giudei chiedono i miracoli e i greci cercano la sapienza, noi predichiamo Cristo crocifisso, scandalo per i giudei, stoltezza per i pagani (cf. 1 Cor 1,18-23).

Vedi elenco delle festività nelle Chiese d'Oriente e d'Occidente