Curia a lavoro ma a porte chiuse. Servizi Caritas, Catechisti

A seguito del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, in ottemperanza alla nota della CEI e dell’Arcivescovo di Lucca della stessa data, le attività degli uffici amministrativi e pastorali saranno svolte a porte chiuse.

Il personale dipendente e i volontari saranno regolarmente presenti negli orari di servizio, ma negli uffici non è previsto afflusso di pubblico o comunque di qualsiasi persona esterna, fino al 3 aprile. E’ tuttavia attivata la possibilità di “lavoro agile” ove possibile. Le comunicazioni da e per tutti gli uffici e servizi di Curia dovranno avvenire esclusivamente  attraverso tutti quei mezzi atti a supplire la presenza fisica dell’interlocutore (telefono, email, social, ecc…). Il provvedimento rientra ovviamente nell’ambito delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica COVID-19 valevoli per l’intero territorio nazionale.

I direttori degli uffici e servizi sono disponibili a colloqui personali per motivi gravi e urgenti, dietro appuntamento telefonico.

NOTA BENE:
Covid19: indicazioni per i servizi Caritas sul territorio

Lettera ufficio catechistico nazionale ai catechisti, accompagnatori, animatori…