Giornata mondiale dei poveri

Domenica 17 novembre si celebra la terza Giornata mondiale dei poveri indetta da papa Francesco.

Sussidio povertà al centro

Proposta formativa per affrontare il tema nella catechesi

INIZIATIVE DIOCESANE

  • Giovedì 14 novembre alle ore 18 si riunirà la Consulta delle Opere Caritative: le associazioni e gli enti coinvolti sono stati convocati dalla Caritas diocesana nel Salone dell’Arcivescovato (piazzale Arrigoni, 2 – Lucca), dove si ritroveranno insieme all’arcivescovo Paolo Giulietti. La sera dello stesso giorno, alle 21, vi sarà una veglia di preghiera in tre chiese della diocesi: San Concordio (Lucca), San Jacopo (Borgo a Mozzano) e Madonna del Buon Consiglio (Terminetto – Viareggio). La veglia, dal titolo «La speranza dei poveri non sarà mai delusa», sarà animata dalle comunità e dalle varie associazioni laicali; è inoltre previsto un collegamento in diretta di Viareggio e Borgo a Mozzano con Lucca nel momento della riflessione del vescovo Paolo.

 

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre, dalle ore 8 alle ore 20, nei centri di Lucca, Viareggio e Castelnuovo di Garfagnana saranno portate due iniziative: «Visibili evidenze», un’esposizione fotografica diffusa (info). In particolare però, domenica 17 novembre c’è l’invito a tutte le comunità cristiane a mobilitarsi per realizzare iniziative che rendano concreta «l’esigenza di portare speranza e conforto ai poveri» per «rafforzare in tanti la volontà di collaborare fattivamente affinché nessuno si senta privo della vicinanza e della solidarietà», come dice papa Francesco nel suo messaggio per questa Giornata mondiale dei poveri.

 

  • Giovedì 24 novembre alle ore 15.30, nella Cappella Guinigi del Complesso San Francesco (via della Quarquonia 1/a – Lucca) si terrà «Liberi dentro», il convegno che tratterà l’esperienza di inclusione sociale dei detenuti del Carcere di San Giorgio attraverso il progetto di digitalizzazione della documentazione dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest.